Statistiche

Utenti : 4
Contenuti : 218
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 264213
Gruppo Speleologico Valle Imagna Stampa E-mail

 

Tra i Soci del CAI di Calco vi sono anche gli appartenenti al Gruppo Speleologico della Valle Imagna.
La fondazione del gruppo di questo evento risale al 12 dicembre 1996, dopo un anno di preparativi e riunioni, i due promotori, Piero Cattaneo e Damiano Frosio danno vita al Gruppo Speleologico Valle Imagna C.A.I., "un'attività nuova" che viene accolta con entusiasmo da parte della popolazione della Valle; iniziò così l'avventura speleologica. Si può dire che l'attività è stata di "preparazione" per i primi soci, che cominciarono a visitare le grotte più famose della valle, dalle più semplici alle più complesse. Con calma presero confidenza con l'uso delle attrezzature e della progressione su corda, alcuni parteciparono a corsi di "perfezionamento tecnico" altri a quello di "rilievo topografico" portando quindi una maggior "cultura" all'interno del sodalizio. La voglia di trovare nuove cavità venne di conseguenza, e così, seppur in maniera limitata, anche l'idea di "ricerca" prese piede. Nel 1997 l'impegno primario è stato l'organizzazione del 1° Corso di Introduzione alla Speleologia a cui hanno partecipato dieci allievi, portando a termine il ciclo formativo e rimanendo all'interno del gruppo. Lo stesso Gruppo ha organizzato diverse manifestazioni in collaborazione con le Istituzioni come la Comunità Montana , il Comune di Sant'Omobono Terme, con le Pro Loco dei Comuni limitrofi e con tutti i plessi scolastici delle scuole della Valle Imagna e lombardi. Per quest'ultima collaborazione è stato realizzato un libretto specifico per i ragazzi dal titolo "Il Mondo Ipogeo all'Interno della Montagna", lettura ideale per tutti i giovani. sono state programmate lezioni didattiche con uscite in grotta tenute nelle scuole elementari e medie della Valle, dando in questo modo la possibilità ai bambini, quali future generazioni adulte, di conoscere e riappropriarsi delle peculiarità del proprio territorio. Col passare degli anni fino ad oggi i giovani del gruppo si sono fatti onore anche con attività sia esplorative, sia culturali che ambientali, in collaborazione con altri gruppi esterni, organizzando campi estivi in Presolana, in Grigna ed a Dossena. L'anno del nuovo millennio è il coronamento di tutti gli avvenimenti fin qua descritti. Grazie all'impegno di un nuovo socio nonché Istruttore di speleologia, è stata realizzata il primo numero della rivista del gruppo. È la prima rivista italiana a colori di tutta l'attività del gruppo, il titolo è "l'Alieno", è stata presentata al Convegno nazionale di Speleologia "Bora 2000" che si è svolto a Trieste, con grande successo. Nel 2005 si è giunti ad avere sufficiente esperienza e capacità per promuovere in collaborazione con altri gruppi lombardi l'incontro di portata internazionale dal titolo "IMAGNA2005 ESPLORANDO!" invitando gli altri gruppi speleologici lombardi che hanno aderito all'iniziativa con entusiasmo e orgoglio. Inoltre essendo il primo incontro nel suo genere organizzato in Lombardia, essendo la Valle Imagna conosciuta per la ricchezza di cavità naturali, ma nonostante ciò poco visitata, fu il luogo perfetto per lo svolgimento della manifestazione che diede risalto alla Valle, alla Provincia e alla Regione. Negli ultimi anni l'attività esplorativa si è spostata sul versante del Sebino con il ritrovamento della grotta Bueno Fonteno tuttora in esplorazione dallo sviluppo di quasi 13 Km . Inoltre Fonteno ha dato i natali al Progetto Sebino per l'attività esplorativa. Il 2008 è stato con l'organizzato incontro internazionale "IMAGNA 2008 ESPLORANDO E DIVULGANDO"  il coronamento per dare spazio anche all'attività di divulgazione che deve formare nuove reclute e far conoscere gli speleologi al mondo esterno.

Per ogni ulteriore approfondimento Collegarsi allo specifico sito web che gli amici del Gruppo Speleo hanno predisposto: www.gsvi.it